Donna & Impresa

Concorso nazionale Donna e Lavoro Startup

Il Concorso intende premiare le Startup al femminile e sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove idee e/o di nuove imprese e l’introduzione di esse nel mondo del lavoro. L’obiettivo è, infatti, affiancare imprenditori/imprenditrici e le loro idee di business innovative. L’idea vincente verrà premiata da Eurointerim Spa con un riconoscimento in denaro di euro 2.000. Il secondo e il terzo classificato verranno premiati rispettivamente con euro 1.500 e 1.000. E’ stato istituito inoltre un Premio speciale di 500 euro per un Progetto con considerevole impatto sociale.

Per informazioni: www.eurointerim.it/news/al-via-il-concorso-donna-e-lavoro-startup-2017

Microcredito per l’impresa al femminile

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Enrico Giovannini ha presentato “Riparti da te! Bella impresa essere donna”, la campagna istituzionale che si pone l’obiettivo di far conoscere alle donne le modalità di accesso ai prestiti agevolati messi a disposizione per creare piccole imprese e dare impulso al lavoro femminile attraverso lo strumento del microcredito.
Maggiori informazioni sull’iniziativa sul sito www.microcreditodonna.it.

Autoimprenditorialità – Nuove imprese a tasso zero

E’ stato adottato il regolamento attuativo del Decreto-legge 23 dicembre 2013 che ha modificato il titolo I del decreto legislativo 185/2000 che regola l’erogazione di incentivi per l’autoimprenditorialità: le agevolazioni, rinnovate con la Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico del 9 ottobre 2015, sono ora conosciute con il nome “Nuove imprese a tasso zero”.
Gli incentivi sono rivolti a : 

  • Micro e piccole imprese costituite in forma societaria, da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni e/o donne;
  • Le persone fisiche che intendono avviare una società, a condizione che la costituiscono entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Gli incentivi sono validi in tutta Italia e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro. Le agevolazioni sono concesse nei limiti del regolamento de minimis e consistono in un finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali. Le imprese devono garantire la restante copertura finanziaria e realizzare gli investimenti entro 24 mesi dalla firma del contratto di finanziamento.
Sono finanziabili le iniziative per :

  • Produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli;
  • Fornitura di servizi alle imprese e alle persone,
  • Commercio di beni e servizi;
  • Turismo

Possono essere ammessi anche i progetti nei seguenti settori, considerati di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile:

  • La filiera turistico-culturale, intesa come attività finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonchè al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza;
  • L’innovazione sociale, intesa come produzione di beni e forniture di servizi che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative.

L’Ente gestore è Invitalia
La domanda potrà essere inviata dal 13 gennaio 2016 esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia. Trovi tutte le info e la Circolare del Ministero sul loro sito

Agricoltura Orizzonte Donna

Nuovo finanziamento dedicato alle nuove imprese agricole guidate da donne. Il finanziamento dedicato alle imprese agricole che hanno la necessità di sostenere investimenti materiali e immateriali, come ad esempio l’acquisto di macchinari e di attrezzature, l’acquisto di bestiame, rifacimento impianti di riscaldamento o di irrigazione. Le principali caretteristiche del prodotto:

  • Finanziamento agrario copre fino al 100% della spesa, IVA esclusa, e può durare fino a 5 anni;
  • Facoltà concessa all’imprenditrice di richiedere l’ attivazione della sospensione donna;
  • Il tasso e le spese del finanziamento sono particolarmente agevolati

Per saperne di più vai alla pagina che il Banco Popolare dedica al prodotto

Anche questo prodotto finanziario rientra nel protocollo d’intesa per lo sviluppo e la crescita delle imprese a prevalente partecipazione femminile a cui il banco popolare ha aderito. Trovi il protocollo nella pagina introduttiva Donna e Impresa.

 

facebooktwittergoogle_pluslinkedinfacebooktwittergoogle_pluslinkedin

LuccaGiovane 2016 | Tutti i diritti riservati

Il sito LuccaGiovane utilizza cookie tecnici per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione o effettuando uno scroll, l'utente dichiara di accettare. Più Info

I cookie di questo sito sono configurati in modalità "Abilita cookie" per offrire la migliore esperienza di navigazione. Proseguendo nell'utilizzo di quesot sito senza modificare le impostazioni del browser o cliccando su accetta, acconsentirai all'utilizzo dei cookie.

Chiudi