STUDENTI ALL’ESTERO: COME VOTARE

Si ricorda agli studenti coinvolti in programmi di mobilità che comportano la loro permanenza all’estero per un periodo superiore a 3 mesi (che includa ovviamente la data della consultazione elettorale), che la legge 6 maggio 2015, n. 52, consente loro di esercitare il diritto di voto per corrispondenza.
Questa possibilità è prevista dalla medesima legge anche per i loro familiari conviventi.
A tal fine, i suddetti elettori possono formulare al comune di iscrizione elettorale un’espressa opzione per il voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero (valida per un’unica consultazione) che deve pervenire al comune entro e non oltre il trentaduesimo giorno antecedente la data di svolgimento della consultazione, e cioè, nel caso delle elezioni politiche del 4 marzo, entro il 31 gennaio 2018 (art. 4 bis, comma 2, della legge n. 459/2001, modificato dall’art. 6, comma 2, della legge n. 165/2017).

Il modulo per l’espressione di tale opzione, recante le modalità di invio del modulo stesso è scaricabile al link del Ministero dell’Interno.

 

 

 

facebooktwittergoogle_pluslinkedinfacebooktwittergoogle_pluslinkedin

LuccaGiovane 2016 | Tutti i diritti riservati

Il sito LuccaGiovane utilizza cookie tecnici per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione o effettuando uno scroll, l'utente dichiara di accettare. Più Info

I cookie di questo sito sono configurati in modalità "Abilita cookie" per offrire la migliore esperienza di navigazione. Proseguendo nell'utilizzo di quesot sito senza modificare le impostazioni del browser o cliccando su accetta, acconsentirai all'utilizzo dei cookie.

Chiudi