Pisa: #Quellavoltache… abbiamo detto basta!

Dall’8 novembre al 3 dicembre la Casa della Donna di Pisa organizza un denso programma di iniziative in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne

 

Il programma #Quellavoltache abbiamo detto basta! si apre mercoledì 8 novembre con la presentazione alla stampa dei dati e dell’attività 2016-2017 del nostro centro antiviolenza e di quelle realtà che a Pisa operano per contrastare la violenza sulle donne: le associazioni Donne in Movimento, Nuovo Maschile e la rete Educare alle Differenze. Martedì 22 novembre presenteremo in un’altra conferenza stampa i risultati di “Smuovere le acque”, progetto di sensibilizzazione sulla violenza di genere lanciato un anno fa con Acque spa. 

E poi discuteremo due libri importanti che affrontano il tema della violenza e dei diritti delle donne in una prospettiva ampia sia dal punto di vista cronologico che geografico. Venerdì 10 novembre Daniela Lombardi dell’Università di Pisa e Giovanna Zitiello del centro antiviolenza della Casa presenteranno il libro “La violenza contro le donne nella storia” con le curatrici Simona Feci e Laura Schettini. Il libro, promosso dalla Società italiana delle storiche e pubblicato da Viella, guarda per la prima volta in Italia al fenomeno della violenza in un’ottica di lungo periodo andando dalla prima età moderna ai giorni nostri.

Sabato 2 dicembre, invece, Susanna Bagnoli e Mariella Popolla incontreranno Giorgia Serughetti autrice con Cecilia D’Elia del libro “Libere tutte. Dall’aborto al velo, le donne del nuovo millennio”, nel quale le due autrici raccontano come dagli Stati Uniti alla Polonia il diritto delle donne alla libertà e all’autodeterminazione sia ancora sotto attacco e quanto ci sia ancora bisogno di femminismo.

Di diritti delle donne parleremo anche martedì 29 novembre con Selay Ghaffar, attivista afgana e direttrice del centro Hawca, che con la ong Cospe promuove a Kabul il progetto “Vite preziose”. E poi sabato 18 novembre riscopriremo con Emanuella Scarano la biografia e la produzione letteraria di una grande scrittrice: Sibilla Aleramo. L’incontro “Un tè con Sibilla” sarà anche l’occasione per presentare il progetto di lettura ad alta voce del romanzo “Una donna” che la Aleramo pubblicò nel 1906 e che rappresenta una pietra miliare della letteratura femminista.

Martedi 14 novembre, invece, spazio al cinema con la proiezione all’Arsenale del film “Polytecnique” di Denis Villenueve e sabato 25 novembre tutte a Roma per la manifestazione nazionale Non una di meno.

Infine domenica 3 dicembre siete tutte e tutti invitati al pranzo di autofinanziamento “Anche le femministe mangiano”, con un originale menù a sorpresa.

Per maggiori informaizoni consulta il sito della Casa della Donna di Pisa.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinfacebooktwittergoogle_pluslinkedin

LuccaGiovane 2016 | Tutti i diritti riservati

Il sito LuccaGiovane utilizza cookie tecnici per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione o effettuando uno scroll, l'utente dichiara di accettare. Più Info

I cookie di questo sito sono configurati in modalità "Abilita cookie" per offrire la migliore esperienza di navigazione. Proseguendo nell'utilizzo di quesot sito senza modificare le impostazioni del browser o cliccando su accetta, acconsentirai all'utilizzo dei cookie.

Chiudi