Piano Integrato Occupazione Toscana

Toscana, al via il piano integrato per l’occupazione

Il Piano integrato per l’occupazione, finanziato con le risorse residue degli ammortizzatori sociali in deroga, prevede l’attuazione di tre misure rivolte ai disoccupati privi di strumenti a sostegno del reddito:

  1. assegno per l’assistenza alla ricollocazione, che permette ai disoccupati di usufruire di un servizio di attività specifiche mirate all’inserimento occupazionale, della durata di 6 mesi
  2. indennità di partecipazione, che è riconosciuta ai disoccupati durante il percorso delle attività previste dal servizio dell’assegno per l’assistenza alla ricollocazione
  3. incentivi all’occupazione, e cioè un contributo riconosciuto ai datori di lavoro che assumono i disoccupati destinatari dell’assegno di ricollocazione

Le misure dell’assegno di ricollocazione e dell’indennità di partecipazione sono rivolte ai disoccupati in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenti o domiciliati in Toscana
  • iscritti allo stato di disoccupazione presso un Centro per l’Impiego della Toscana ai sensi del D.lgs. 150/2015, che hanno sottoscritto il Patto di servizio personalizzato
  • disoccupati da almeno 12 mesi ai sensi del D.lgs. 150/2015 – per i residenti nelle aree di crisi industriale complessa/non complessa e regionale l’anzianità di disoccupazione è di almeno 6 mesi
  • privi di strumenti a sostegno del reddito

______________________________________

Per i cittadini

Dal 6 marzo 2018 la persona disoccupata in possesso dei requisiti sopra descritti può recarsi presso un Centro per l’Impiego della Toscana per richiedere l’assegno per l’assistenza alla ricollocazione. L’assegno può essere utilizzato presso il Centro per l’Impiego stesso o presso un soggetto privato che abbia risposto all’avviso pubblico per la realizzazione della sperimentazione regionale dell’assegno all’interno del Piano Integrato.
L’intervento previsto dall’assegno per l’assistenza alla ricollocazione comporta la definizione di uno specifico Programma di assistenza intensiva alla ricollocazione tra il disoccupato e il soggetto erogatore (Centro per l’Impiego o soggetto privato), in cui vengono stabilite le attività specifiche per il cittadino, mirate all’inserimento occupazionale.

  • Consulta l’elenco dei soggetti privati attivi 

Contestualmente alla richiesta dell’assegno, il disoccupato comunica al Centro per l’Impiego anche i dati per il pagamento dell’indennità di partecipazione (IBAN per bonifico su proprio conto corrente o scelta di bonifico domiciliato presso Ufficio Postale). Il pagamento dell’indennità di partecipazione sarà effettuato da parte di INPS.
L’indennità è riconosciuta nella misura di 500 euro mensili, per un massimo di 6 mesi. L’erogazione avviene dopo che è stato effettivamente attivato il percorso con la definizione del Programma di assistenza intensiva alla ricollocazione. Per continuare a percepire l’indennità è  necessario svolgere regolarmente tutte le attività previste nel Programma.

______________________________________

Per le imprese
È previsto un incentivo all’occupazione per i datori di lavoro che assumono i soggetti disoccupati che hanno richiesto ed ottenuto l’assegno per l’assistenza alla ricollocazione nell’ambito del Piano integrato per l’occupazione. L’importo dell’incentivo varia da 250 a 8.000 euro in ragione della tipologia contrattuale e dell’orario di lavoro (part-time o full-time) oggetto dell’assunzione.

  • Avviso pubblico per la concessione di incentivi ai datori di lavoro per l’assunzione di soggetti destinatari dell’assegno di ricollocazione nell’ambito del Piano Integrato per l’Occupazione
    Decreto dirigenziale n. 6543 del 24 aprile 2018
    Avviso – Allegato A
    Dichiarazione de minimis – Allegato 1 [file .pdf] – [file .odt editabile]
    (rettificato con decreto n. 6885 8 maggio 2018)
    Dichiarazione sostitutiva – Allegato 2 [file .pdf] – [file .odt editabile]
    Dichiarazione di sicurezza – Allegato 3 [file .pdf][file .odt editabile]Il datore di lavoro che intende richiedere il contributo deve presentare domanda on line utilizzando il link per la candidatura su bando incentivi alle imprese a sostegno dell’occupazione Formulario Incentivi alle Imprese.

    Attenzione: prima di presentare domanda è necessario registrarsi sul sistema FSE.

    Note per la compilazione del formulario

______________________________________

Per i soggetti privati accreditati per lo svolgimento dei servizi per il lavoro
Per i soggetti privati accreditati per lo svolgimento dei servizi per il lavoro che intendono partecipare alla realizzazione della sperimentazione regionale dell’assegno per l’assistenza alla ricollocazione nell’ambito del Piano integrato per l’occupazione è possibile consultare l’avviso pubblico nel quale sono riportate tutte le informazioni per l’adesione e per la presentazione della domanda.

  • vai all’avviso pubblico approvato con decreto dirigenziale n. 1854 del 14/02/2018 ►►

______________________________________

Per informazioni:

 Centro per l’Impiego Lucca , Via Vecchia Pesciatina ang. Via Lucarelli S.Vito,Lucca

E-mail: ci.lucca@regione.toscana.it

Telefono: 0583.417590

Orario: lunedì, mercoledì, venerdì: 09:00/12:30; martedì, giovedì: 09:00/12:30 e 15:00/17:00

Per informazioni:
piano.occupazione@regione.toscana.it

 

facebooktwittergoogle_pluslinkedinfacebooktwittergoogle_pluslinkedin

LuccaGiovane 2018 | Tutti i diritti riservati

Il sito LuccaGiovane utilizza cookie tecnici per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione o effettuando uno scroll, l'utente dichiara di accettare. Più Info

I cookie di questo sito sono configurati in modalità "Abilita cookie" per offrire la migliore esperienza di navigazione. Proseguendo nell'utilizzo di quesot sito senza modificare le impostazioni del browser o cliccando su accetta, acconsentirai all'utilizzo dei cookie.

Chiudi