MERAVIGLIOSO CREATO


Per il decimo anno consecutivo l’Arcidiocesi di Lucca, tramite l’Ufficio Pastorale Caritas, celebra il Creato con una festa che si terrà domenica 24 settembre c/o la Fattoria degli Albogatti sul Parco Fluviale a Nave

MERAVIGLIOSO CREATO
Una nuova sostenibilità per abitare la Terra

In continuità con le precedenti edizioni di “Punto a capo. Una nuova sobrietà per abitare la Terra”, si uniranno momenti di riflessione e approfondimento con attività in cui concretamente apprendere nuovi saperi e mettere le mani nella terra.
La cornice della Fattoria Urbana Riva degli Albogatti che ci ospita è particolarmente adeguata soprattutto nel suo rinnovato contesto dei 100.000 Orti in Toscana.
L’attenzione al recupero di quelli che sono considerati scarti e che a noi piace pensare come risorse sarà il fulcro centrale della giornata. Attraverso laboratori tematici si potranno sperimentare attività rivolte a grandi e piccoli.

A seguire un momento conviviale con una cena (è consigliato prenotare) preparata da RistoLis, associazione di sordi che si occupa di favorire l’inclusione sociale delle persone sorde organizzando eventi e attività gastronomiche. Il ricavato della cena contribuirà a finanziare il progetto “ConServe”, un progetto di recupero e valorizzazione delle eccedenze alimentari.

A conclusione della serata, tanta musica con la Gaudats Junk Band che suona solo strumenti prodotti da materiale di scarto.
PER INFO E PRENOTAZIONI:

Caritas Diocesana di Lucca
Tel. 0583-430938
caritas@diocesilucca.it

Fattoria Urbana Riva degli Albogatti
lucca@fattoriaurbana

PROGRAMMA

Meraviglioso Creato

facebooktwittergoogle_pluslinkedinfacebooktwittergoogle_pluslinkedin

LuccaGiovane 2016 | Tutti i diritti riservati

Il sito LuccaGiovane utilizza cookie tecnici per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione o effettuando uno scroll, l'utente dichiara di accettare. Più Info

I cookie di questo sito sono configurati in modalità "Abilita cookie" per offrire la migliore esperienza di navigazione. Proseguendo nell'utilizzo di quesot sito senza modificare le impostazioni del browser o cliccando su accetta, acconsentirai all'utilizzo dei cookie.

Chiudi