Cineforum Ezechiele – programma delle proiezioni

Sospensione di tutte le proiezioni di Ezechiele a Lucca e Capannori fino al 3 aprile 2020


Gennaio e Febbraio 2020 : il programma di Ezechiele

 

Cinema Astra

Martedì 3 marzo 2020 ore 21.00
Cinema Astra – Prime visioni
PAPERMAN
di Domenico Zazzara – Italia, 2018 – 73’
In collaborazione con Metropolis Produzioni e Accademia Cinema Toscana
A 17 anni a James Lake viene amputata la gamba destra a causa di un tumore osseo. Chiuso nella sua camera da letto, incapace di muoversi, scopre nel cartone il mezzo ideale (economico, leggero, accessibile) per raccontare il suo mondo. Oggi ha 44 anni e le sue sculture di cartone, realizzate con una tecnica unica al mondo, continuano a parlare di fragilità umana. Il documentario segue James lungo l’estate del 2018 nel suo viaggio dal Devon, dove vive, fino a Lucca, dove è stato invitato a realizzare una scultura monumentale in cartone – la più grande della sua carriera – in occasione della Biennale Internazionale della Carta.
Paperman racconta il superamento dei propri limiti – fisici, psicologici, sociali – come sfida necessaria per credere in se stessi, nelle proprie capacità e nei propri progetti. La storia di James è una parabola universale sul valore della crescita e del cambiamento.

Martedì 10 marzo 2020 ore 21.00
Cinema Astra – Fellini e Sordi: un centenario per due
OTTO E MEZZO
di Federico Fellini – Italia, 1963 – 138’ con Marcello Mastroianni, Anouk Aimée, Claudia Cardinale – Versione restaurata
In crisi esistenziale e creativa, alle prese con un film da fare, Snàporaz (alter ego di Fellini) è Guido, un regista che fa una sorta di mobilitazione generale di emozioni, affetti, ricordi, sogni, complessi, bugie. Un misto tra una sgangherata seduta psicanalitica e un disordinato esame di coscienza in un’atmosfera da limbo. Il tentativo di un autoritratto in forma fantastica. Il diario di bordo di un autore. Un film che tocca vette artistiche ben difficilmente raggiungibili in seguito. Due Oscar: costumi e miglior film straniero

Martedì 17 marzo 2020 ore 21.00
Cinema Astra – Prime visioni
MEMORIE DI UN ASSASSINO
di Bong Joon Ho – Corea del Sud, 2003 – 131’ con Kang-ho Song, Kim Sang-Kyung
Grazie al meritato Oscar per il miglior film per Parasite, arriva nelle sale uno dei primi film diretti da Bong Joon-ho, che all’epoca si fece notare in svariati festival ma non trovò distribuzione nel nostro paese. Basato una vera vicenda di omicidi seriali avvenuti in Corea alla fine degli anni Ottanta, questo è un thriller che si mescola alla commedia farsesca, dove la tensione si stempera nella risata amara di bilanci esistenziali e professionali spesso fallimentari. Nel mondo di Memorie di un assassino l’innocenza è perduta, e la colpevolezza è qualcosa che affligge tutti quanti, rendendoli anche vittime. In un costante equilibrio tra pessimismo opprimente e ricerca di uno spiraglio di speranza che è sempre presente. (Federico Gironi – Comingsoon.it)

Martedì 24 marzo 2020 ore 21.00
Cinema Astra – Prime visioni
I DUE PAPI
di Fernando Meirelles – Usa 2019 – 125’ con Anthony Hopkins, Jonathan Pryce
Due personalità agli antipodi, due visioni della Chiesa ben diverse, almeno a giudicare da fuori delle mura vaticane. Sono Francesco e il primo papa che ha rinunciato dopo oltre sette secoli, Benedetto XVI. Vengono raccontati da una sceneggiatura appassionante di Anthony McCarten, capace di spiazzare con momenti divertenti e dissacranti, ma di colpire senza paura anche sui turbamenti che il passato riserva a entrambi, per la sottovalutazione dello scandalo pedofilia o alcune reticenze durante la dittatura militare in Argentina. Poi ci sono loro, due mostri sacri come Anthony Hopkins e Jonathan Pryce, capaci di dare credibilità e umanità a due persone diventate loro malgrado dei simboli. Un film sorprendente. (Mauro Donzelli – Comingsoon.it)

Martedì 31 marzo 2020 ore 19.00
Cinema Astra – Prime visioni
I VITELLONI
di Federico Fellini – Italia, 1953 – 104’ con Alberto Sordi, Franco Interlenghi, Franco Fabrizi – Versione restaurata
Sono cinque, in una cittadina romagnola dell’Adriatico, i giovanotti non ancora occupati, né ricchi né poveri, irresponsabili e velleitari figli di mamma. Che fanno? Piccoli divertimenti, piccole miserie, piccoli squallori, noia grande. Soltanto Moraldo (Snàporaz) andrà in città. Tra loro campeggia Alberto (Sordi), punto di fusione di violenza satirica, grottesco, patetismo. Leone d’argento a Venezia, 2 Nastri d’argento.

Martedì 31 marzo 2020 ore 21.00
Cinema Astra – Prime visioni
HERZOG INCONTRA GORBACIOV
di Werner Herzog, Andre Singer – Germania/UK, 2019 – 90’
Dall’incontro tra uno dei più grandi registi viventi e un monumento della storia politica del Novecento nasce un film che non è semplicemente un prezioso e approfondito riassunto della storia della fine del XX secolo, né solo una sorta di testamento politico di Gorbaciov, che viene implicitamente messo in relazione con lo stato geopolitico del mondo di oggi. Oltre a essere tutto questo, è anche il ritratto di un uomo dalla caratura nobilmente tragica, ma che ha visto sfuggirgli di mano la capacità di controllare e guidare la valanga epocale del cambiamento che aveva innescato e portato avanti, vedendo così svanire un sogno che – forse – avrebbe reso il nostro mondo migliore. (Federico Gironi – Comingsoon.it)

 

Auditorium Fondazione Banca del Monte

Mercoledì 4 marzo 2020 ore 21.00
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Fellini e Sordi: un centenario per due
CRIMEN
di Mario Camerini – Italia, 1960 – 101’ con A. Sordi, S. Mangano, V. Gassman, N. Manfredi, F. Valeri
Il ritrovamento del cadavere di una vecchia e ricca signora, morta in circostanze misteriose, coinvolge l’una dopo l’altra tre coppie di italiani in vacanza a Monte Carlo. Le bugie, le reticenze, le accuse reciproche e le prove raccolte dalla polizia porterebbero ad accusarli tutti, ma la matassa da districare è complicata… Col tocco leggero che gli è proprio, Camerini realizza un giallo-rosa effervescente (che avrà ben due remake) che mette assieme i migliori talenti della commedia all’italiana.
Il film sarà preceduto alle 20.30 da un episodio di Accadde al commissariato (1954)

Mercoledì 11 marzo 2020 ore 21.00
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Fellini e Sordi: un centenario per due
I DUE NEMICI
di Guy Hamilton – Italia, 1961 – 104’ con Alberto Sordi, David Niven, Amedeo Nazzari
Abissinia, 1941. Africa orientale. IL capitano Blasi favorisce la fuga dell’ufficiale inglese suo prigioniero nella speranza che riferisca ai suoi superiori della esiguità delle forze del reparto italiano e li lasci fuggire indisturbati. Naturalmente succede il contrario, e gli italiani finiscono prigionieri die nemici della «perfida Albione». Grande intuizione del produttore De Laurentiis mettere assieme la comicità sotto tono dell’ingelse David Niven con la simpatia mediterranea di Albertone, in un film che sprizza simpatia da ogni inquadratura.
Il film sarà preceduto alle 20.45 da un episodio di Made in Italy (1966) e dall‘episodio L‘automobile (1964) di Tinto Brass da La mia signora

Mercoledì 18 marzo 2020 ore 21.00
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Fellini e Sordi: un centenario per due
IL COMMISSARIO
di Luigi Comencini – Italia, 1962 – 104’ con Alberto Sordi, Franca Tamantini, Alessandro Cutolo
Dante Lombardozzi è un giovane e zelante vicecommissario alle prese con un omicidio eccellente: l’uccisione di un noto uomo politico democristiano, il professor Di Pietro. Lombardozzi indaga con scrupolo, non credendo alla versione ufficiale dei fatti. Lo muovono l’ambizione professionale e il desiderio di costruirsi un futuro con la sua neo-fidanzata Marisa. Superando coraggiosamente imbarazzi e veti interni dell’apparato politico e burocratico, Lombardozzi ricostruisce ciò che è successo. Uno dei film meno noti di Comencini e di Sordi, ma una vera chicca nella loro filmografia, acuto ritratto di una società in rapido cambiamento negli anni del boom. Si ride e si riflette.
Il film sarà preceduto alle 20.30 dall’episodio Il marito di Roberta (1966) di L.F. d’Amico.

Mercoledì 25 marzo 2020 ore 21.00
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Fellini e Sordi: un centenario per due
IL BOOM
di Vittorio De Sica – Italia, 1963 – 87’ con Alberto Sordi, Gianna Maria Canale
Un titolo programmatico per descrivere un’epoca: Cesare Zavattini scrive un soggetto al vetriolo (L’uomo che vende un occhio) che il sodale De Sica dirige con mano leggera realizzando una delle opere più sottovalutate del suo cinema. C’è tutta la critica sociale di un periodo in cui, pur di stare a galla, si era disposti a qualunque compromesso e abiezione, ma c’è anche la consueta umanità del regista che riesce a farci comprendere le ragioni profonde che muovono anche un personaggio lontano dal nostro modo di intendere. Il film sarà preceduto alle 20.30 dall’episodio Guglielmo il dentone (1965) di L.F. d’Amico.

Capannori al Cinema Artè.

Sabato 29 febbraio 2020 ore 19.45 22.00 – Domenica 1 marzo 2020 ore 18.30 20.45
Lunedì 2 marzo 2020 ore 21.00
JOJO RABBIT

di Taika Waititi – Usa/Germania, 2019 – 108′ con Thomasin McKenzie, Taika Waititi, Scarlett Johansson, Sam Rockwell
Premio Oscar per la migliore sceneggiatura non originale
Nella Germania del secondo conflitto mondiale, Jojo Betzler, fiero membro della Gioventù hitleriana, trascorre gran parte del proprio tempo in compagnia del suo amico immaginario Adolf, una versione del Führer adorabile, vitale, motivante. Nella sua completa adesione all’odio nazista, Jojo si infuria quando scopre che sua madre lavora per la Resistenza, e nasconde una giovane ragazza ebrea in soffitta. Con la Germania sull’orlo del collasso, si ritrova a dover affrontare una scelta: aggrapparsi alle sue convinzioni cariche d’odio o abbandonarsi alla propria umanità

 

Fonte: http://cineforumezechiele.com/

facebooktwittergoogle_pluslinkedinfacebooktwittergoogle_pluslinkedin

LuccaGiovane 2018 | Tutti i diritti riservati

Il sito LuccaGiovane utilizza cookie tecnici per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione o effettuando uno scroll, l'utente dichiara di accettare. Più Info

I cookie di questo sito sono configurati in modalità "Abilita cookie" per offrire la migliore esperienza di navigazione. Proseguendo nell'utilizzo di quesot sito senza modificare le impostazioni del browser o cliccando su accetta, acconsentirai all'utilizzo dei cookie.

Chiudi