Bando Estate INPSieme Valore Vacanza 2018

Le domande vanno presentate entro il termine massimo del 2 marzo 2018 alle ore 12.00 e l’INPS pubblicherà poi sul suo sito ufficiale, entro lunedì 26 marzo 2018 le graduatorie provvisorie

 

Cos’è

Ogni anno l’INPS bandisce borse di studio per soggiorni estivi di vacanza e studio in Italia, della durata di una o due settimane, e all’estero, della durata di due settimane.
È un’opportunità interessante in cui ai momenti ricreativi e sportivi si alternano varie attività culturali, gite e, soprattutto per l’estero, lo studio di una lingua straniera.
Ai giovani disabili è data la possibilità di avvalersi di assistenza continua di personale qualificato, con costi a carico dell’Istituto.

 

Requisiti per la candidatura

Per i requisiti si invita a verificare il bando specifico nella sezione Concorsi welfare, assistenza e mutualità.

È necessario che il richiedente, all’atto della presentazione della domanda, abbia presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica ( DSU) per la determinazione dell’ ISEE ordinaria o, in caso di genitori non coniugati tra loro e non conviventi, dell’ ISEE minorenni.

 

Chi può partecipare
I soggiorni vacanza in Italia e i soggiorni studio all’estero sono riservati ai figli (anche orfani ed equiparati) di: dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo Credito) pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici (ex INPDAP) dell’INPS, compresi i titolari di pensione indiretta o pensione di reversibilità dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione Fondo IPOST Per quanto riguarda le vacanze estive 2018 in Italia gli studenti devono essere iscritti alle classi seconda, terza, quarta o quinta di una scuola primaria (elementari) o ad una qualunque classe della scuola secondaria di primo grado (scuole medie). Se disabili o invalidi civili al 100%, possono partecipare gli studenti iscritti a una qualunque classe scuola secondaria di secondo grado (superiori). Per le vacanze studio 2018 all’estero in un paese europeo o extraeuropeo, invece, gli studenti al momento della domanda devono risultare iscritti nell’anno scolastico 2017/2018 a una scuola secondaria di secondo grado (le scuole superiori) e non aver ancora compiuto 23 anni. Non può però accedere al bando chi ha già vinto il bando del Programma ITACA per l’anno scolastico 2017/2018 o 2018/2019 o il bando “Corso di lingua all’estero”.
Presentazione della domanda

Le domande di partecipazione per i figli vanno presentate dai genitori per via telematica. Anche in caso di figlio maggiorenne, sarà sempre il genitore a dover presentare la richiesta La domanda va presentata online accedendo all’area riservata sul sito dell’INPS, per cui occorre essere iscritti in banca dati e disporre dell’apposito PIN dispositivo. Chi non disponesse ancora del PIN può richiederlo online sul sito inps.it, recandosi presso gli sportelli della sede INPS di competenza, oppure telefonando al Contact Center (numero verde gratuito 803.164 da telefono fisso oppure 06.164164, numero a pagamento per chi chiama da cellulare). Prima di presentare la domanda di partecipazione al bando, bisogna controllare di disporre di tutti i requisiti necessari. Per effettuare la domanda bisogna accedere al sito www.inps.it, cercare nel box di ricerca “Estate INPSieme” e selezionare la scheda della prestazione. All’interno della pagina, nella sezione “Domanda”, cliccare il tasto “Accedi” per accedere all’area riservata tramite codice fiscale e PIN. Comparirà il modulo da compilare per la presentazione della domanda, in cui saranno già presenti i dati identificativi del soggetto richiedente. Per velocizzare le comunicazioni da parte dell’ente, è consigliato inserire sia la propria casella di posta elettronica, sia il numero di telefono cellulare. Una volta presentata la domanda di partecipazione, è possibile seguirne l’esito nella pagina “Segui Iter Domanda”, dove viene riportato lo stato della domanda e la posizione in graduatoria. Quando fare domanda? La domanda può essere presentata tra le ore 12.00 del 1° febbraio 2018 e le ore 12.00 del 2 marzo 2018.

Fonte: http://www.inpdap.biz/valore-vacanza-2018.php

facebooktwittergoogle_pluslinkedinfacebooktwittergoogle_pluslinkedin

LuccaGiovane 2016 | Tutti i diritti riservati

Il sito LuccaGiovane utilizza cookie tecnici per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione o effettuando uno scroll, l'utente dichiara di accettare. Più Info

I cookie di questo sito sono configurati in modalità "Abilita cookie" per offrire la migliore esperienza di navigazione. Proseguendo nell'utilizzo di quesot sito senza modificare le impostazioni del browser o cliccando su accetta, acconsentirai all'utilizzo dei cookie.

Chiudi